Ambiente e CSIC lavoreranno insieme per cercare di invertire il declino di conigli selvatici

Il Ministero dell'Ambiente e del Consiglio Superiore per la Ricerca Scientifica (CSIC) collaboreranno su uno studio genetico e immunologico di coniglio selvatico per rallentare la sua scomparsa sotto un approvata dal Consiglio dei Ministri un accordo, che prevede un contributo di Ambiente 144,243 euro

Negli ultimi 40 anni, le popolazioni di conigli selvatici in Spagna hanno subito una significativa riduzione, che ha un impatto negativo sulle popolazioni di lince iberica e aquila imperiale, due specie in pericolo la cui sopravvivenza dipende dall'esistenza di questi erbivori

Questo studio determinerà la salute dei donatori e dei riceventi popolazioni di conigli selvatici, la distribuzione delle malattie virali, il grado di variabilità e di genetica e la morbilità e la mortalità Di conseguenza la resistenza, i criteri saranno stabiliti per selezionare la popolazione fornitore di coniglio e di controllo la qualità delle popolazioni di donatori, soprattutto nelle zone con presenza di lince iberica

Si stima che gli attuali livelli di popolazioni di conigli in Spagna per meno del 5 per 100 di quello che era negli anni '50, cioè, che sono scarse in molte regioni e hanno addirittura scomparsi completamente aree marginali Gli esperti attribuiscono questo declino il cambiamento di uso del suolo e la malattia, i fattori che hanno reso questi animali vulnerabili alle minacce più dirette, come la caccia e l'alta predazione

Un certo numero di lince iberica e aquila imperiale sono scomparsi da molte zone, probabilmente a causa delle basse densità o assenze di conigli, il fondamento della vostra dieta

1

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha