Cemento Concorso indagando per presunte pratiche anticoncorrenziali

La Commissione nazionale della concorrenza (CNC), insieme con la Commissione Europea (CE) ha avviato un'indagine su possibili pratiche anticoncorrenziali nel settore della produzione e fornitura di cemento, malta, cemento e aggregati Il sospetto CNC che alcune società, la cui identità non è stata rivelata, potrebbe avere prezzi fissi e il mercato interno sono state distribuite

A seguito di tale indagine, gli ispettori CNC sono stati presentati Martedì di sorpresa, presso la sede di queste aziende alla ricerca di documentazione Come ha spiegato l'agenzia, "questi controlli rappresentano un passo preliminare nel processo di presunti comportamenti anticoncorrenziali indagare e non pregiudica l'esito delle indagini o la colpevolezza delle aziende ispezionate "

Se accreditata alcuna indicazione di pratiche anticoncorrenziali, a case discografiche che significherebbe pesanti multe sarebbe aperta, dato che la pena prevista dalla legge per la difesa della concorrenza per questi comportamenti può essere fino al 10% del fatturato delle imprese violare l'anno precedente l'imposizione della multa

Concorrenza ha spiegato che le indagini sui cartelli è una priorità "data la particolare gravità del loro impatto sui consumatori '

4

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha