L'Agenzia per la protezione dei dati sostiene che la nuova identità elettronica spagnolo fornirà tutte le garanzie

La nuova identità elettronica spagnolo incontra "tutte le garanzie" di riservatezza stabilite regole di protezione dei dati, ha detto il vice direttore generale del Registro di sistema di protezione dei dati generali, Maria Jose Blanco, dopo aver partecipato a delle autorità di protezione dei VI iberici dei dati, che si svolge con l'assistenza dei capi di Spagna e Portogallo questo nuovo DNI inizierà ad essere attuato progressivamente in Spagna dal 1 ° marzo di quest'anno

La diffusione capillare della nuova carta d'identità, in cui un chip elettronico con il quale il soggetto può dimostrare elettronicamente identità e la firma elettronica dei documenti si uniranno, si svolgerà in Spagna, secondo i piani, che è, nel 2008, ha detto Blanco, che ha detto della carta d'identità elettronica che tutte le segnalazioni fatte dalla Agenzia per la protezione dei dati (APD) sono stati "favorevole" al progetto

I rappresentanti spagnoli e portoghesi hanno anche affrontato il trattamento dei dati personali per gli studi farmaceutiche e studi clinici dottrina a questo proposito è che le aziende farmaceutiche e ricercatori dovrebbero essere il trattamento "più responsabile" della stessa, come dichiarato dal vice direttore APD, Gesù rubino

Si prevede inoltre che le autorità si sono riuniti in occasione della riunione sarà anche discutere le loro esperienze dopo l'adozione della American Sarbanes Oxley, progettato per migliorare la sicurezza dei mercati finanziari

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha