Le comunità autonome ricevono assistenza per lo sviluppo di programmi nell'ambito del piano nazionale sulle droghe

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un accordo con il quale si procede alla distribuzione di 22,417,020 euro tra le regioni per lo sviluppo di programmi nell'ambito del piano nazionale sulle droghe effettuate nei rispettivi territori Questo denaro proviene dai giochi stanziato nel bilancio dello Stato per la delegazione del governo per il Piano nazionale contro la droga, sotto il Ministero della Salute, sotto i suoi poteri di coordinamento e promozione delle attività svolte in questo settore

Secondo la salute, gli importi assegnati saranno utilizzati per sostenere e incoraggiare le attività intraprese dai governi regionali nel quadro della strategia nazionale di droga nei settori della prevenzione, cura e riabilitazione dei tossicodipendenti Allo stesso modo, contribuiscono allo sviluppo Osservatorio spagnola in materia di droga

I criteri di assegnazione oggettivi e gli importi da ricevere da ciascuna regione, sono stati approvati nell'ultima Conferenza Settoriale del Piano Nazionale contro la droga, in cui i rappresentanti del governo centrale e le comunità

Per regione, la più grande quantità sono Madrid (3,29 milioni di euro), Andalusia (3.17 milioni) e Catalogna (3.010.000), seguita da Valencia (1,79 milioni), Castilla y León ( 1,49 milioni), Galizia (1,25 milioni), Isole Canarie (0.960.000), Castilla La Mancha (0.930.000), Asturias (0,76 milioni), Aragona (0,75 milioni), Murcia ( 0,68 milioni), Extremadura (0,65 milioni), Baleari (0,51 milioni di euro), Cantabria (0,34 milioni), La Rioja (0,19 milioni di euro), Ceuta (0,08 milioni) e Melilla (0 06.000.000)

Il Ministero della Salute ha spiegato che il Paese Basco e Navarra non compaiono in questo affare per il trattamento di questo concetto come onere assunto nel calcolo delle rispettive quote per l'ammontare distribuito tra le diverse comunità autonome (19,980,000) aggiungere un altro 2 43 milioni di euro per i programmi da sviluppare da parte delle comunità che la delegazione del governo per il Piano nazionale contro la droga considera una priorità, a seconda delle esigenze delle zone o aree di intervento specifiche

Tale importo sarà destinato ad azioni di emergenza sociale, per promuovere i programmi identificati come priorità e che sono in grado di ulteriore attuazione a livello statale, e l'attuazione di azioni in determinate aree o gruppi dove ci sono carenze e che richiedono azioni urgente

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha