Le farmacie non dispensare farmaci antivirali "Tamiflu" e "Relenza" solo gli ospedali

farmacie spagnole si fermeranno erogazione farmaci antivirali "Tamiflu" (oseltamivir) e "Relenza" (zanamivir), entrambi i quali sono efficaci nel curare la "nuova influenza" Il Ministero della Salute ha già dato istruzioni specifiche in tal senso agli uffici di farmacie non vendono direttamente ai cittadini questi farmaci

Così, la somministrazione di questi farmaci saranno riservati esclusivamente agli ospedali con questa misura, il governo mira a garantire la distribuzione di entrambi i farmaci antivirali, secondo il ministro della Sanità, Trinidad Jimenez, che ha ricordato che "dobbiamo essere prudenti detto che uso improprio (antivirale) non indurre resistenza ai virus "

Per rassicurare i cittadini, Jimenez ha voluto mettere in chiaro che non vi è antivirale "sufficiente" memorizzato almeno 10 milioni di dosi per affrontare una potenziale pandemia

La Roche, produttore di "Tamiflu" farmaceutica dice che finora ha fornito 220 milioni di trattamenti di governi che hanno presentato domanda di droga

Il rafforzamento dei servizi sanitari di frontiera

Un'altra delle misure immediate da adottare in Spagna, rafforzerà i servizi responsabili per la salute, in modo che ci sia un maggiore controllo nei porti e aeroporti Ciò consentirà operatori sanitari delle comunità autonome e il governo centrale che "specificamente "rafforzerà queste squadre

Il governo è anche pronto, "se necessario" per creare una rete di laboratori di riferimento Attualmente, solo Istituto Carlos III di Madrid è il centro di riferimento per le prove che rilevano il virus A / H1N1

5

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha