Nuovi dati supportano che l'aspirina riduce il rischio di cancro del colon-retto

Il rischio di cancro del colon-retto può essere ridotto se una pillola è preso un acido acetilsalicilico giorno, il aspirina popolare Ciò è la conclusione di un nuovo studio clinico che ha portato il professor Richard Schilsky dell'Università di Chicago (USA) Il ricercatore egli dice che l'assunzione di un'aspirina al giorno aiuta a prevenire lo sviluppo di polipi precancerosi nelle persone a rischio per questa carcinoma

"L'aspirina ha un effetto protettivo significativo," dice il professor Schilsky per poi notato che una pillola al giorno riduce la formazione di polipi precancerosi nel colon in un terzo dei pazienti con una storia di cancro del colon-retto Secondo lei, aspirina agisce in modo simile ai farmaci anti-infiammatori che aiutano a prevenire le malattie

Nonostante i risultati dello studio multicentrico statunitense, alcuni scienziati come il professor Robert Sandler, University of North Carolina, chiedono cautela prima di raccomandare l'assunzione giornaliera di questo farmaco ", come è necessario precedentemente raccomandato paziente clinica questa terapia "

In questo studio, che doveva concludersi nel novembre 2004, 517 pazienti che avevano subito i polipi del colon chirurgicamente Questo carcinoma Nessuno di loro aveva sviluppato al basale sono stati reclutati metà è stata data una aspirina al giorno e mezzo sostanza innocua

Durante i tre anni di studio, i ricercatori hanno trovato che il 17% delle persone che hanno preso il farmaco (43 di 259) e il 27% nel gruppo placebo (70 su 258) ha sviluppato tumori noti effetti collaterali come ulcere e disturbi gastrointestinali sono risultati simili in entrambi i gruppi

Il professor Schilsky anche sottolineato nelle conclusioni di questo studio la dose di 81 milligrammi di aspirina è più efficace rispetto ai 325 milligrammi al dosaggio generalmente venduti nel mercato statunitense

da 50

Lo scorso aprile, un altro studio scientifico che ha coinvolto 1.121 uomini e donne, che aveva anche subito un intervento chirurgico per la sofferenza del cancro colorettale ha mostrato che il consumo giornaliero di questa molecola è scesa al 40% il rischio di tornare a lo sviluppo di questo tipo di tumore

In quell'occasione è stato il dottor Johan Barone di Dartmouth University negli Stati Uniti, il coordinatore di prova I pazienti è stata data una dose giornaliera di 81 milligrammi del farmaco

La maggior parte degli esperti concordano sul fatto che dopo cinquanta, gli uomini e le donne dovrebbero seguire una serie di linee guida per individuare l'eventuale presenza di questo carcinoma One è un test del sangue occulto fecale, sigmoidoscopia flessibile e un test digitale rettale ogni cinque anni e la colonscopia e un esame rettale digitale ogni dieci anni; un doppio contrasto clisma opaco ed un esame rettale digitale cinque a dieci anni esame digitale dei ano dovrebbe essere fatto durante la sigmoidoscopia, colonscopia o clisma opaco a doppio contrasto

Nel caso in cui vi è una storia familiare di cancro colorettale o il cancro polipi, questi test dovrebbero essere effettuate più rapidamente possibile, sempre secondo gli esperti

26

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha