Più di otto milioni di bambini in tutto il mondo vivono in orfanotrofi, oltre 15.000 in Spagna, secondo Save the Children

Più di otto milioni di bambini in tutto il mondo vivono in orfanotrofi o istituti per l'infanzia, secondo un rapporto pubblicato ieri dalla relazione ONG Save The Children In Spagna, la cifra è superiore a 15 000

La relazione, dal titolo "A Last Resort" rivela che l'assistenza residenziale rimane il modello utilizzato per la cura dei bambini separati dai loro genitori in molte parti del mondo, "i bambini sono bambini che soffrono di povertà, vittime di conflitti armati colpiti da AIDS e bambini disabili, tra gli altri ", dice Ong

Anche se affido la priorità in Spagna, quasi la metà dei bambini in residenti assistenza domiciliare, dice Save the Children, aggiungendo che secondo il Ministero del Lavoro e degli affari sociali, nel 2002 ci sono stati 7.020 giovanile residenziale ad alta contro le famiglie ospitanti 4161

Tra le cause di reddito in questi centri, l'organizzazione umanitaria ha lo scopo di poveri relazioni familiari, difficoltà economiche, l'incapacità dei genitori o l'arrivo di minori migranti non accompagnati

Bulgaria e Romania sono i paesi con la più alta assistenza pubblica in Russia, in particolare, l'1% dei bambini vive in centri per bambini, orfanotrofi, case per i disabili e gli ospedali

In Cina, il numero di bambini in istituti per l'infanzia è molto più basso di quanto ci si aspetterebbe Così, nel 1993 il paese aveva solo 63 orfanotrofi registrati, ma meno della metà dei bambini cinesi nelle istituzioni sono unità specializzate per infanzia, essendo ancora trovare minorenni con adulti con disabilità, persone con malattie mentali e gli anziani, secondo il rapporto

In Africa, i conflitti armati e l'AIDS hanno causato un forte aumento del numero di bambini in cura ultime stime residenziali messi a 34 milioni di bambini orfani sotto i 15 anni in Africa sub-sahariana, che equivale al 12% dei bambini

Il rapporto Save the Children conclude che i problemi che i bambini ricoverati in rifugi mancanza di preparazione per l'aldilà di lasciare l'istituto e la stigmatizzazione all'interno della faccia comunità locale sono, tra gli altri,

3

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha