Un ordinanze del tribunale australiano alterare il software Kazaa per prevenire la pirateria

Un tribunale federale australiano ha ordinato distributori del programma di download Internet gratuiti, Kazaa alterando il loro software per evitare che il prodotto continua ad essere uno strumento per la pirateria Questa decisione avrà conseguenze di fuori del paese, dal momento che Kazaa, pur avendo origine australiana, è utilizzato in tutto il mondo

La decisione del tribunale australiano segue il percorso di un parere simile adottata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti nel mese di giugno, che è stato permesso di Hollywood e l'industria musicale società citato in giudizio ritiene probabile per incoraggiare i consumatori ad essere scaricati per Internet prodotti illegali protetta

Murray Wilcox, giudice della Corte federale australiana ha dichiarato nella sua sentenza che il distributore di Kazaa, Sharman Networks della società, non ha fatto nulla per porre fine queste pratiche oltre inserire gli annunci sul loro sito web in cui gli utenti sono avvisati che sono illegalmente grippando diritto d'autore

Il giudice Wilcox ha stabilito che Sharman è stato più interessato a "massimizzare lo scambio di file che riducono al minimo", così ha detto dieci imputati, tra cui Sharman, il suo amministratore delegato Nikki Hemming e Altnet società partner colpevole di violare norme sul diritto d'autore, quindi devono pagare il 90% dei costi legali dell'industria dei contenuti

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Personaggi rimasti: 3000
captcha